Queste sono inferenze implicite o esplicite che appartengono al nostro pensare occidentale:

– se non si vede, non esiste

– se non si riesce a spiegare, non lo si prende in considerazione

– se è discrepante all’interno della teoria scientifica dominante, lo si ignora .

Il granulo omeopatico è una di quelle cose che scardinano certezze:  se analizziamo in laboratorio un granulo di un rimedio omeopatico qualsiasi, sopra alla dodicesima diluizione (CH)(indica la percentuale di diluizione   1/100della sostanza di partenza, processo ripetuto per 12 volte) non troviamo alcuna molecola della sostanza originaria.

(altro…)